Matec Srl


MATEC SRL
Lungodora Pietro Colletta, 83
10153 Torino (TO) - Italy
Tel. +39 011 23874111
matec@matec.to.it
www.matec.to.it

Matec Srl nasce oltre 30 anni fa dall'esperienza di un gruppo di tecnici operanti nel settore della marcatura industriale. Inizialmente denominata Matec di Bosco, diventa Sistemi Matec nel 1986 per assumere nel 1995 l’attuale ragione sociale. Oggi l’azienda, leader nella marcatura e codifica industriale, si pone sul mercato con una gamma completa di apparecchiature, prodotti e servizi per l’apposizione di segnali d’identificazione e la loro lettura. Sia l’azienda che si accosta oggi per la prima volta al mondo dell’automazione sia quella già completamente automatizzata trova, nei sistemi Matec, soluzioni rispondenti alla normativa ISO 9000 e adeguate alle esigenze delle metodologie produttive più avanzate. Proprio come risposta a tali esigenze nasce il lavoro di Matec, fondato sulla comprensione delle idee del cliente, sulla conoscenza profonda dei contenuti tecnici dei vari procedimenti e sull’esatta valutazione della loro applicabilità per determinare in modo preciso la soluzione migliore. Le tecnologie impiegate da Matec comprendono etichettatura automatica, marcatura laser, sistemi di visione artificiale e avanzamento della produzione. L’azienda, certificata ISO 9001:2008, è a disposizione della clientela per progettare, produrre, installare e fornire assistenza in merito ad apparecchiature e sistemi “chiavi in mano”. I principali settori di sbocco dei sistemi Matec comprendono l’industria automobilistica, componenti auto e indotto; il comparto elettrodomestici; elettromeccanica ed elettronica e il settore alimentare. Lo sviluppo di nuove tecnologie per la marcatura diretta di codifica 2D (DataMatrix) ha permesso l’inserimento di codici miniaturizzati, di sicura leggibilità automatica, anche in settori inediti quali quello della microelettronica.

Scheda PACKBOOK: 

Etichettatura linerless: innovazione e risparmio
Il sistema di stampa e applicazione linerless rappresenta una grande innovazione di valore nell’ambito dell’identificazione automatica dei prodotti. Questa nuova tecnologia prevede infatti l’utilizzo di bobine dl materiale adesivo in continuo, senza supporto siliconato e senza prefustellatura.
Labelmatec LL PAX170 è una linea di stampanti applicatrici che, grazie alla tecnologia linerless, offre diversi vantaggi.
• Oltre a risparmiare fino al 30% sui costi delle etichette (rispetto a quelle autoadesive tradizionali), grazie alla maggiore capacità della bobina, assicura un risparmio immediato sulle spese di stoccaggio e di spedizione.
• Poiché la capacità della bobina (quantità etichette) è maggiore del 110% rispetto alle etichette autoadesive, aumenta la produttività e, di conseguenza, si riducono i fermi macchina (fino al 53%).
• Il sistema linerless è estremamente flessibile da utilizzare, grazie al gruppo taglio a bordo macchina che può generare etichette adesive con formato definito dall’operatore.
• L’assenza del riavvolgitore per il supporto siliconato semplifica inoltre l’utilizzo dell’etichettatrice e assicura un cambio bobina più semplice e rapido.
Tutti i modelli Labelmatec LL PAX170 sono dotati della stessa struttura meccanica modulare, in modo da poter configurare le etichettatrici in base alle specifiche esigenze. Sul corpo macchina, infatti, è possibile montare una vasta gamma di applicatori pneumatici intercambiabili.
 
Soluzioni di lettura
e ispezione integrate

Matec, grazie all’esperienza acquisita nell’applicazione dei sistemi di visione nel settore del confezionamento, ha realizzato soluzioni che consentono la gestione delle macchine in abbinamento a controlli di qualità sui prodotti da confezionare. La verifica delle etichette con telecamera permette la lettura e il controllo qualità dei codici a barre, DataMatrix o “in chiaro”, anche nel caso in cui il posizionamento dell’etichetta sul prodotto o sulla confezione non sia facilmente ripetibile. Le più recenti tecnologie, che prevedono l’abbinamento di una telecamera e di una sorgente laser, permettono di gestire contemporaneamente il riconoscimento dei prodotti alimentari in transito sul nastro trasportatore, la loro localizzazione per la guida al picking da parte dei manipolatori e per la preparazione delle confezioni nonché, in contemporanea, il controllo di qualità tramite l’elaborazione della forma tridimensionale dei prodotti stessi, rilevandone incompletezze, rotture, mancata lievi­tazione ecc.